Fondazione di Piacenza e Vigevano
  Come Richiedere un Contributo
spazio
  News
spazio
  Rassegna Stampa
spazio
  Comunicati Stampa
spazio
  Eventi Auditorium Piacenza
  Ottobre 2010
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

<< mese corrente >>
spazio
  Eventi Auditorium Vigevano
spazio
  Newsletter
spazio

invia
 
Home Page     Eventi Auditorium Piacenza    

 

Venerdì 15 Ottobre 2010 - dalle ore 10:00 - Auditorium della Fondazione

Rinaldo Küfferle: un grande mediatore di cultura tra Russia e Italia

Giornata di studi

Rinaldo Küfferle: un grande mediatore di cultura tra Russia e ItaliaPROGRAMMA

Ore 10.00 Apertura dei lavori
Saluti di Giorgio Reggiani, consigliere della Fondazione di Piacenza e Vigevano
Saluti di Riccardo Küfferle

Tavola rotonda Il percorso intellettuale e culturale di Rinaldo Küfferle dal 1917 al 1955

Presidente della sessione mattutina Fausto Malcovati, Università di Milano

Interventi di:
Michail G. Talalay, Accademia Russa delle Scienze
Pietro Küfferle scultore

Maria Pia Pagani, Università di Pavia
Un giovane poeta russo scrive a D’Annunzio

Ore 14.00 Riapertura dei lavori
Presidente della sessione pomeridiana Renzo Cremante, Università di Pavia

Interventi di:
Fausto Malcovati, Università di Milano
La traduzione de L’Uomo: una grande sfida

Elda Garetto, Università di Milano
Rinaldo Küfferle e l’emigrazione parigina

Sara Mazzucchelli, Università di Milano
Da Naufraghi a Ex russi: l’odissea di un romanzo


Poeta, prosatore e traduttore dal russo, Rinaldo Küfferle (San Pietroburgo, 1° novembre 1903 – Milano, 20 febbraio 1955) è stato molto legato alla città di Piacenza. Figlio dello scultore Pietro Küfferle (1871-1942), di cui la Galleria Ricci Oddi conserva una scultura, e marito della scrittrice Giana Anguissola (1906-1966), alla quale è dedicata la sezione ragazzi della Biblioteca Passerini Landi, Rinaldo è giunto in Italia come profugo della Rivoluzione russa e ha lasciato una vasta - ma ancora in parte inesplorata - produzione letteraria che ha segnato la cultura italiana del Novecento e lo ha reso uno dei maggiori mediatori di cultura tra Russia
e Italia.

Torna all'elenco | Versione Stampabile | Programma in .pdf

spazio spazio spazio
spazio spazio spazio