Fondazione di Piacenza e Vigevano News
  Come Richiedere un Contributo
spazio
  News
spazio
  Rassegna Stampa
spazio
  Comunicati Stampa
spazio
  Eventi Auditorium Piacenza
spazio
  Eventi Auditorium Vigevano
spazio
  Newsletter
spazio

invia
 
Home Page     Comunicati Stampa   

Comunicati Stampa

38 presenti

3/9/2015 - Venerdì 4 settembre, ore 12:30 - Fondazione di Piacenza e Vigevano

Centro antiviolenza e Casa rifugio, crescono i servizi sul territorio

Centro antiviolenza e Casa rifugio, crescono i servizi sul territorio

In Fondazione la firma del protocollo contro la violenza sulle donne

Domani, venerdì 4 settembre, presso i locali della Fondazione di Piacenza e Vigevano in via Sant’Eufemia 13, alle ore 12.30 verrà sottoscritto il “Protocollo d’intesa per la promozione di strategie condivise finalizzate alla prevenzione e al contrasto del fenomeno della violenza di genere”.

I firmatari del Protocollo sono:
- per il Comune di Piacenza, l’assessore al Nuovo Welfare Stefano Cugini
- per l’Ausl di Piacenza, il direttore dell’attività Socio Sanitaria, Costanza Ceda
- per la Fondazione di Piacenza e Vigevano, il presidente Massimo Toscani
- per Asp Città di Piacenza, l’amministratore unico Marco Perini
- per il Comune di Castel San Giovanni, l’assessore alle Politiche sociali Federica Ferrari
- per il Comune di Fiorenzuola, l’assessore alle Politiche sociali Angelo Mussi

Saranno inoltre presenti le rappresentanti dell’associazione “La città delle donne”- Telefono Rosa Piacenza.

Gli organi di informazione sono vivamente invitati a partecipare.

Approfondisci | Stampa comunicato | Allegato in .pdf

spazio

2/9/2015 - Venerdì 4 settembre, ore 12:30 - Piacenza

Quartiere Roma, nasce il nuovo ambulatorio di prossimità

Quartiere Roma, nasce il nuovo ambulatorio di prossimità

Mercoledì 2 settembre, presso i locali della Fondazione di Piacenza e Vigevano in via Sant’Eufemia 13, viene sottoscritto il Protocollo d’Intesa per l’uso in comodato gratuito del locale sito in via Pozzo, n°10/12 e per l’attivazione dei servizi di un “ambulatorio di prossimità”.

I firmatari del protocollo sono:
- per il Comune di Piacenza, l’assessore al Nuovo Welfare Stefano Cugini
- per l’Ausl di Piacenza, il direttore generale Luca Baldino
- per la Fondazione di Piacenza e Vigevano, il presidente Massimo Toscani
- per l’associazione Arcangelo DiMaggio, la presidente Enrica Baroni Nicoletti
- il proprietario dei locali, Carlo Becciu

Il protocollo che viene sottoscritto oggi è il prodotto di un impegno tra Comune di Piacenza, Az. Usl, Fondazione di Piacenza e Vigevano, associazione Arcangelo DiMaggio e Carlo Becciu, proprietario dei locali siti in via Pozzo 10/12, destinati ad accogliere le attività del nuovo Ambulatorio di Prossimità.

Il servizio, che sarà gestito dall’associazione Arcangelo DiMaggio e la cui apertura è prevista ai primi di dicembre, ha come obiettivo la tutela della salute delle persone con fragilità sanitaria e/o sociale, svolgendo attività di:
- consulenza e orientamento ai servizi (lo scopo è quello di informare e orientare l’utenza rispetto alle strutture e ai servizi presenti sul territorio che possono accogliere i loro bisogni);
- medicina essenziale (escluse le prestazioni diagnostiche e specialistiche che necessitano di prescrizione sul ricettario del SSN);
- prestazioni infermieristiche (punto prelievi, terapia iniettiva, valutazione della pressione arteriosa, medicazioni, istruzione sulla somministrazione di farmaci...).

Il progetto del nuovo ambulatorio rientra nel piano di riqualificazione del Quartiere Roma e ha preso forma grazie al lavoro di rete attivato dal Comune di Piacenza e dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano. L’Amministrazione comunale e l’ente di via S. Eufemia hanno infatti stimolato la compartecipazione di tutti gli attori coinvolti, partendo da una proposta di ripristino di un locale chiuso con ordinanza sindacale in seguito a episodi di violenza e mancato rispetto delle norme, attraverso la destinazione a finalità socialmente utili.
Tali locali sono stati messi a disposizione in comodato d’uso gratuito dal proprietario sig. Becciu, che provvederà anche alla realizzazione di parte dei lavori di ristrutturazione necessari.

La Fondazione di Piacenza e Vigevano ha dunque svolto un ruolo fondamentale, in linea con la propria volontà di sostenere il settore del “welfare”locale, fornendo un importante contributo economico, destinato a coprire, parzialmente, i costi necessari per la ristrutturazione dei locali nei quali sarà collocato l’ambulatorio di prossimità.

L’Azienda Usl sostiene e supporta la nascita dell’ambulatorio, ritenendola un’iniziativa indispensabile per facilitare l’accesso ai servizi sanitari alle persone con elevata fragilità sanitaria e/o sociale e per dotare la zona del quartiere Roma di un presidio di base per tutta la cittadinanza, già sperimentato con successo in altri contesti cittadini.

L'associazione Arcangelo Dimaggio provvederà al reclutamento e alla formazione del personale volontario medico e infermieristico, del personale addetto al servizio di orientamento, dei mediatori culturali e alla gestione delle attività di medicina essenziale, di assistenza infermieristica e di orientamento socio-sanitario.


Piacenza, 2 settembre 2015

Approfondisci | Stampa comunicato | Allegato in .pdf

spazio

18/6/2015 - 19 Giugno, ore 13:00 - Fondazione di Piacenza e Vigevano

“Progetto Piacenza: posti di casa residenza anziani a costi calmierati per le famiglie”

“Progetto Piacenza: posti di casa residenza anziani a costi calmierati per le famiglie”

Conferenza stampa di presentazione del protocollo d’intesa per l’attuazione

Presso il Salone d'onore della Fondazione di Piacenza e Vigevano (via S. Eufemia 13) domani, domani venerdì 19 giugno alle 13 si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del protocollo d’intesa per l’attuazione del “Progetto Piacenza: posti di casa residenza anziani a costi calmierati per le famiglie”.

Saranno presenti:
Massimo Toscani, presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano
Giovanni Calza, consigliere di Amministrazione della Fondazione e presidente della Commissione Welfare
Stefano Cugini, assessore al Nuovo Welfare del Comune di Piacenza
Giuseppe Chiodaroli, presidente della Consulta delle opere socio assistenziali della diocesi di Piacenza e Bobbio

E i rappresentanti delle strutture interessate dal progetto:
Renato Zurla per la Fondazione Maruffi di Piacenza
Paola Della Turca per la Casa Protetta “Giuseppe Gasparini” di Pieve Dugliara (Rivergaro)
Francesco Botteri per la Pia Casa “Mons. G. Castagnetti”di Pianello

Gli organi di informazione sono vivamente invitati a partecipare.

Approfondisci | Stampa comunicato | Allegato in .pdf

spazio

prima pagina precedente  4   5   6   7   8  

spazio spazio spazio
spazio spazio spazio