Fondazione di Piacenza e Vigevano Affresco Auditorium
Informazioni Istituzionali    
spazio
  Statuto
spazio
  Organi
  Consiglio Generale
  Consiglio d'Amministrazione
  Collegio dei Sindaci
  Presidente
spazio
  Patrimonio
spazio
  Bilanci
spazio
  Documento Programmatico
spazio
   
  Normativa
   
  Carta Fondazioni
spazio

  Come Richiedere un Contributo
spazio
  News
spazio
  Rassegna Stampa
spazio
  Eventi Auditorium Piacenza
spazio
  Eventi Auditorium Vigevano
spazio
  Forum (in allestimento)
spazio
  Newsletter
spazio

invia
 
Home Page     Informazioni istituzionali      Indice Statuto     Titolo VII    

TITOLO VII - VIGILANZA, ESTINZIONE E NORME TRANSITORIE

 

Art. 27 Vigilanza

  • 1. La Fondazione è sottoposta alla vigilanza di cui all’articolo 10 del d.lgs. 17 maggio 1999, n. 153.

Art. 28 Estinzione e devoluzione del patrimonio

  • 1. La Fondazione, previa autorizzazione dell’Autorità di Vigilanza, oltre a procedere alla liquidazione nei casi e secondo le modalità previste dalla legge, può trasformarsi o fondersi in e con enti che perseguano esclusivamente fini di utilità sociale, allo scopo di conseguire più efficacemente le proprie finalità istituzionali.
  • 2. In caso di liquidazione, l’eventuale patrimonio residuo è devoluto ad altre Fondazioni, assicurando, ove possibile, la continuità degli interventi nel territorio e nei settori di operatività della Fondazione posta in liquidazione, in conformità a quanto prescritto dall’articolo 11 d.lgs. 17 maggio 1999, n. 153.

Art. 29 Norme transitorie e finali

  • 1. Il presente Statuto entra in vigore il giorno in cui interviene l’approvazione da parte dell’Autorità di Vigilanza, salvo quanto previsto nei successivi commi.
  • 2. Le previsioni recate dall’art. 6, comma 8, trovano applicazione anche prima della predetta data di sottoscrizione del Protocollo, in conformità al d.lgs.17 maggio 199, n.153.
  • 3. Le nuove disposizioni del presente statuto volte a recepire le incompatibilità di cui all’art. 10 del Protocollo d’Intesa trovano applicazione a decorrere dalla data di sua sottoscrizione. Tuttavia, ai componenti degli organi, nominati prima della data di sottoscrizione del Protocollo d’Intesa, e che alla stessa data versino in situazioni riconducibili alle nuove ipotesi di incompatibilità previste dal richiamato art. 10, diverse da quelle di cui all’art. 9, commi 1, lettera g), e 4, del presente Statuto, possono mantenere le relative cariche fino al termine del loro mandato.
  • 4. In via transitoria e limitatamente al rinnovo del Consiglio generale in carica alla data di approvazione delle presenti modifiche statutarie il termine di sei mesi previsto dall’articolo 16, comma 14, è ridotto a cinque mesi.


Approvato dal Ministero dell’Economia e Finanze il 21 luglio 2016

spazio

<< Torna all'indice dello statuto

spazio spazio spazio
spazio spazio spazio