Auditorium > Piacenza > “La misteriosa musica della regina Loana”

“La misteriosa musica della regina Loana”

30agosto2021Ore 19:00 e ore 21:30Auditorium della Fondazione, Via S. Eufemia, 12 - Piacenza

“La misteriosa musica della regina Loana”

Gianluigi Trovesi clarinetti
Gianni Coscia fisarmonica

Ingresso libero – Prenotazione obbligatoria

N.B. – Le prenotazioni per il 2° set (21:30) si apriranno solo al completamento del 1° set

Mancava da un po’ di tempo questo favoloso duo da Piacenza, ma l’occasione della ricorrenza era troppo felice per lasciarsela sfuggire. Quest’anno infatti il Piacenza Jazz Club ha intitolato a Gianni Coscia la tessera soci in omaggio al suo novantesimo compleanno e gli era stato dedicato un concerto, l’unico in live streaming, dal Milestone Live Club a gennaio, in attesa di poterlo avere dal vivo. Ora, grazie alla stretta collaborazione con la Fondazione di Piacenza e Vigevano, sembra proprio che l’occasione sia arrivata, insieme al sodale di una vita musicale a condividere insieme tanti bei progetti, quel Gianluigi Trovesi che pure ha la sua effigie su una tessera soci, quella del 2014.

Il repertorio della serata si basa sulla storia di un’amicizia fraterna e di vecchia data tra Gianni Coscia e Umberto Eco, a unirli erano le comuni origini nell’alessandrino. Dopo la morte dell’intellettuale, il fisarmonicista intraprese un’avventura concertistica in solitudine a lui dedicata e collegato a filo doppio con il libro dello scrittore “La misteriosa fiamma della Regina Loana”. Il passo successivo è stata l’uscita di un disco uscito nel 2019 in duo per l’etichetta ECM, una splendida e imperdibile occasione speciale che, per raccogliere l’idea in unico concetto, diventa sottotitolo nascosto dell’eccellenza musicale di due fra i più straordinari artisti del nostro tempo, capaci di raccontare (anche a parole, in un totale calembour di ironia e teatralità) storie padane e emozioni uniche. La qualità artistica del duo fa il resto e lo straordinario interplay sul palco ha davvero dell’irripetibile. Inutile citare cenni biografici della premiata ditta Trovesi & Coscia. Questi due autentici signori della musica hanno prestato i propri strumenti ad avventure discografiche originali ma anche ad un numero di grandi artisti di più degli ultimi cinquant’anni di storia di musica moderna come forse nessun altro. L’età che avanza li ha resi impermeabili agli errori e alle bruttezze contemporanee. La saggezza li ha trasformati in unici filosofi sonori di impareggiabile statura. Nella loro musica si respira tutto ma, essenzialmente e innanzitutto, il respiro proprio della “grande musica” e l’esperienza di chi conosce tante cose.

................

Iscriviti alla nostra mailing list