Comunicazione > Comunicati Stampa > Visita ai clown dottori del reparto di pediatria

Visita ai clown dottori del reparto di pediatria

24giugno2022ore 12:00Fondazione di Piacenza e Vigevano

Incontrare i Clown Dottori di Casa Morgana, che propongono la Comicoterapia ai piccoli pazienti di Pediatra dell’Ospedale di Piacenza, anche per rendere la giusta attenzione a un servizio essenziale per il benessere dei bambini ricoverati. Con questo scopo il presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Roberto Reggi ha visitato questa mattina il reparto, incontrando il primario Giacomo Biasucci e i vertici della sanità piacentina.

Il servizio di comicoterapia, attivo dal 2014, è svolto da educatori della Cooperativa Sociale Casa Morgana: l’obiettivo è alleviare l’esperienza del ricovero a bambini e genitori attraverso la risata, il gioco, la poesia e la creatività. Il progetto è sempre stato sostenuto, oltre che da fondi propri dell’Azienda Usl, da importanti contributi della Fondazione di Piacenza e Vigevano. Per questo il presidente Reggi stamattina ha voluto conoscere di persona Peppa, Dafne e Germano, tre dei professionisti che ogni giorno lavorano in ospedale per accogliere i piccoli pazienti, farli sorridere e distrarli da terapie e paure.

«Il rapporto fra la nostra Fondazione e l’Ausl di Piacenza è sempre stato saldo e ancor più si è rafforzato con l’irrompere della pandemia. Un sostegno che non entra nell’attività specificamente sanitaria ma è volto a sostenere tutti quegli ambiti, come la ricerca, la formazione, il supporto ai soggetti fragili e ai pazienti, che insieme concorrono a qualificare e umanizzare il Servizio sanitario – ha commentato Reggi –, in questo senso un esempio bellissimo è rappresentato proprio da questo progetto di comicoterapia.

Un’esperienza che ci ha da subito conquistati perché concretamente concorre a migliorare la qualità della degenza e del rapporto fra i medici e i piccoli pazienti e le loro famiglie. Attraverso strumenti lievi come il gioco, i colori, i nasi da pagliaccio si persegue un obiettivo molto grande, che è la cura e l’attenzione per la persona nella sua globalità». Il presidente si è impegnato a supportare il progetto anche in futuro, rendendosi disponibile anche a incrementare l’attività.

24 giugno 2022

...............

Iscriviti alla nostra mailing list