Eventi sostenuti dalla Fondazione > Salute, clima, spazio: etica per un mondo di notizie responsabili

Salute, clima, spazio: etica per un mondo di notizie responsabili

26novembre2022ore 14:00 - 18:00XNL Piacenza | via Santa Franca, 36 - Piacenza

È arrivato al sesto anno l’appuntamento in Emilia-Romagna di UGIS Unione Giornalisti Italiani Scientifici con eminenti personalità del mondo della ricerca, per conoscere e comunicare la scienza e le innovazioni nei media. L’iniziativa è nata come parte di un programma pluriennale sulla divulgazione e la corretta ed equilibrata informazione scientifica, insieme alla Fondazione dell’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia Romagna.

Con i relatori giornalisti anche quest’anno sono protagonisti personalità che stimolano lo sviluppo dell’Umanità in vari settori: spazio, clima e salute. Grandi temi di attualità che per la loro complessità implicano un approccio etico e responsabile del giornalista su questi temi, per comunicarli nelle notizie con una metodologia che mette in campo l’approfondimento anche di vari articoli del Testo unico dei doveri del giornalista: dai fondamenti deontologici all’ art.6 sull’informazione scientifica e sanitaria, fino all’ art. 11 sui doveri in tema di informazione economica, poiché i risultati o le correlazioni che gravitano attorno al mondo della ricerca possono avere ricadute economiche da considerare.

 

I giornalisti Giovanni Caprara (presidente UGIS ed editorialista scientifico del Corriere della Sera), Silvestro Ramunno e Giovanni Rossi (presidente e past president dell’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna) muovono il dialogo su questo filo conduttore parlandone con Paolo Nespoli (ex astronauta ESA – European Space Agency ed ingegnere), Carlo Barbante (direttore dell’Istituto di Scienze Polari del CNR e referente per l’Italia del Progetto Ice Memory) e Giuseppe Remuzzi (direttore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS).

Hanno aperto il ciclo nel 2016 personaggi di primo piano della scena scientifica: da Piero Angela, decano della divulgazione scientifica in Italia al 2017 con l’astronauta Luca Parmitano; da Fabiola Gianotti, direttrice generale del CERN di Ginevra, nel 2018 al 2019 con tre “eccellenze internazionali” che hanno indagato i misteri del Cosmo (Lucia Votano, fisica delle particelle ed ex direttore del Laboratorio del Gran Sasso; l’astrofisica Marica Branchesi e Roberto Ragazzoni, direttore Osservatorio astronomico INAF di Padova-Asiago); fino al 2021 con Umberto Guidoni, ex astronauta, astrofisico e divulgatore scientifico, Alessandra Sciutti, ricercatrice di robotica dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, Sandra Savaglio, astrofisica docente all’Università della Calabria e scienziata presso varie realtà in Germania e Stati Uniti. Quest’anno continuano le riflessioni sulla formazione e sulla cultura scientifica per un mondo più responsabile anche nella nostra professione.

PROGRAMMA

13.30 Registrazione dei partecipanti
14.15 Apertura e coordinamento dell’incontro:

Saluti e interventi di:
Marco Perini, vice sindaco di Piacenza
Roberto Reggi, presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano

Etica per una professione responsabile: affrontare i grandi temi scientifici di attualità e le correlazioni economiche
Giovanni Caprara, presidente UGIS - Unione Giornalisti Italiani Scientifici, editorialista scientifico Corriere della Sera

La formazione e la deontologia nell’avventura di informare, per una società più consapevole
Silvestro Ramunno e Giovanni Rossi, presidente e past president dell’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna

15.00 Relazioni:

Dalla Terra allo Spazio e ritorno
Paolo Nespoli, ex astronauta ESA – European Space Agency, ingegnere e militare italiano, divulgatore

Viaggio nel ghiaccio: il clima che cambia. Come comunicarlo
Carlo Barbante, professore ordinario all’Università Ca’ Foscari di Venezia, direttore dell’Istituto Scienze Polari del CNR e referente per l’Italia del Progetto Ice Memory, CNR-Università Ca’ Foscari

Salute, medici e buona informazione
Giuseppe Remuzzi, professore di Nefrologia all’Università degli Studi di Milano, direttore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS, editorialista del Corriere della Sera

17.30 Dibattito con i partecipanti

18.15 Chiusura del seminario

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

L’evento, oltre che ai giornalisti, è aperto anche al pubblico fino ad esaurimento dei posti disponibili, previa compilazione online della scheda di partecipazione.
I giornalisti che partecipano e che sono interessati ad acquisire i 6 crediti deontologici previsti, si devono invece registrare solamente sulla piattaforma www.formazionegiornalisti.it.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA UGIS – UNIONE GIORNALISTI ITALIANI SCIENTIFICI:

Per informazioni: [email protected]

FONDAZIONE ORDINE DEI GIORNALISTI DELL’EMILIA-ROMAGNA:

Per informazioni: [email protected]

..................

 

Scarica l'Invito

Iscriviti alla nostra mailing list